PUBBLICITA'

Motori

PROVA SU STRADA

Nuova Jaguar XE

agosto 2019

Nuova Jaguar XE, test-drive d’eccezione con la berlina inglese del segmento C, aggiornata da cima a fondo grazie ad un’estetica rinfrescata e ad interni super tecnologici, derivati dalla I-Pace. Con gli aggiornamenti di metà carriera questa berlina sportiva fa un enorme passo avanti tanto dal punto di vista tecnologico, quanto dell’handling. Abbiamo provato la nuova vettura della casa automobilistica britannica, messa gentilmente a disposizione per l’occasione dalla concessionaria Iperauto Bergamo, nella splendida cornice paesaggistica del Passo San Marco: tra le curve che collegano la Val Brembana alla Valtellina Jaguar Xe ha mostrato tutta la grinta e l’affidabilità di una berlina marcatamente sportiva.Per quanto riguarda le dimensioni, la nuova vettura è lunga 4,67 metri, larga 1,96 metri e alta 1,41 metri, con una capacità di carico di 455 litri. Entrando più nel dettaglio, la nuova Jaguar XE presenta linee audaci, con un nuovo aspetto del frontale, grazie al paraurti ridisegnato, ad una griglia più ampia ed ai fari interamente a LED (anche al posteriore) dalle forme più affusolate. Le prese d’aria sono in puro stile Jaguar: la principale ospita il logo del giaguaro al centro, mentre quelle secondarie hanno un nuovo look. Anche il posteriore è stato ridisegnato, con un nuovo paracolpi ed un sottoparaurti, per aumentare la larghezza visiva della vettura. In primo piano, però, ci sono i nuovi fari a LED. Le luci più sottili ribassano visivamente il muso della vettura, le luci diurne “J Blade” creano un look molto distintivo, mentre le superfici scure al loro interno aiutano a dare alla nuova XE un carattere più dinamico. Le versioni R-Dynamic presentano ulteriori elementi stilistici distintivi, come il nuovo paraurti anteriore con superfici aerodinamiche ispirate alle alette d’estremità degli aerei, mentre nel sottoparaurti posteriore sono presenti degli inserti a rete scuri. Se per gli esterni si è assistito a un’evoluzione, per gli interni si può quasi parlare di rivoluzione: entrando nell’abitacolo, si può notare un ambiente più lussuoso, grazie ad una maggiore attenzione ai dettagli ed a materiali di qualità più elevata. Tanto per cominciare la manopola “a scomparsa” del cambio automatico lascia il posto a un più tradizionale comando a leva. Migliora poi la qualità dei rivestimenti, specialmente quelli dei pannelli porta e, soprattutto, debutta tanta tecnologia, con il nuovo sistema di infotainment da 10 pollici, lo stesso della I-Pace: il Touch Pro Duo, con una combinazione di due touchscreen HD, sensori capacitivi e controller tattili, per gestire le funzioni del veicolo, compresa la compatibilità con gli smartphone tramite Apple CarPlay e Android Auto. E’ presente anche l’ultima generazione dell’Head-up Display Jaguar, ora più grande e luminoso, aiuta il guidatore a tenere gli occhi fissi sulla strada. Questo dispositivo full-colour, proietta direttamente nella linea visiva del guidatore alcune importanti informazioni come quelle relative alla navigazione, alla velocità di percorrenza e ai nominativi delle chiamate in entrata. Tecnologia significa anche assistenza alla guida, con numerosi sistemi presenti sulla rinnovata berlina: dal Driver Condition Monitoring (stanchezza del conducente) al Park Assist, passando per il Lane Keep Assist (mantenimento di corsia) oppure l’High Beam Assist (autoregolazione degli abbaglianti). Chiudiamo la panoramica sulla nuova XE, parlando di motori. La berlina è disponibile con una gamma di motori Ingenium: il benzina da 250 o 300 cavalli oppure il 2.0 litri da 180 CV diesel. Il più potente, equipaggiato con trazione integrale AWD, ha una coppia massima di 400 Nm, grazie alla quale l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in soli 5,7 secondi. La nuova XE adotta il selettore del cambio SportShift, montato per la prima volta sulla sportiva F-Type, con cui si può guidare la vettura in maniera automatica oppure manuale, con la leva o i paddle dietro al volante. Per la prima volta, inoltre, sulla nuova XE è disponibile il Dynamic Handling Pack, che raggruppa in un’unica soluzione una serie di sistemi e dotazioni per le prestazioni come il Configurable Dynamics, l’Adaptive Dynamics, i freni maggiorati Performance, le pinze dei freni rosse e lo spoiler per il bagagliaio. Lo sterzo ha una precisione davvero notevole e regala cambi di direzione puliti e ben coadiuvati da un retrotreno stabile, che segue fedelmente la traiettoria impostata. Buono anche l’assetto, consistente e mai cedevole. Come ogni berlina che si rispetti, la Jaguar XE regala un ottimo comfort di marcia. Le sospensioni filtrano egregiamente le asperità del terreno, anche con i cerchi da 20 pollici. La voce del propulsore entra in maniera lieve all’interno dell’abitacolo. Tra le grandi novità della nuova XE spicca lo specchietto retrovisore digitale. Optional inserito nel Technology Pack, dona un tocco ancora più high-tech agli interni. Una telecamera montata sulla pinna presente sul tetto, cattura le immagini di ciò che accade dietro la vettura, proiettandole sullo specchietto dotato di schermo LCD. Alessandro Belotti


Copyright © 2019, Bergamo Economia
PUBBLICITA'
PUBBLICITA'